Il cancro alla prostata allultimo stadio

Per il trattamento della prostata

Rudolf Breu Marzo Importanti consigli per la mia cura totale anticancro Su come devessere eseguita correttamente la mia cura, vogliate leggere dalla sez. Vogliate anche tenere presente che, la maggior parte dei casi di ammalati di cancro si trova vicino a radiazioni terrestri vene dacqua. Vedi sez. Nellabitazione, inoltre, non ci dovrebbero essere naftalina o altri mezzi tossici contro le tarme e gli scarafaggi.

Vedi a tale riguardo sez. Presentazione della seconda edizione italiana Il comune denominatore tra il pensiero di Luigi Costacurta e quello di Rudolf Breuss ci ha invogliato ad annoverare tra i testi della nostra Biblioteca di Medicina Naturale anche il libro Cancro Leucemia. Nel mondo della Natura, libero da preconcetti, lanimale che fortuitamente si ammala, si astiene dal cibo.

Listinto lo guida al digiuno. Riteniamo pertanto utile, per il lettore che volesse affrontare tale prolungato digiuno, il voler considerare le seguenti condizioni essenziali: 1 una preparazione psicologica affinche il soggetto si liberi completamente la mente da ogni preconcetto ordinato, programmato ed imposto dallerrata informazione culturale.

Gli Editori. Abbiamo chiesto al Prof. La Direttrice di una clinica mi ha presentato diversi cancerosi guariti, con losservazione: Merito del Suo libretto e della Sua cura dei il cancro alla prostata allultimo stadio Il sig. Bruno Vonarburg che scrisse il bellissimo libro Gottes Segen in der Natur sulle cure naturali ed. Una cura anticancro, eseguita secondo le mie indicazioni, non costa praticamente nulla. Durante la cura dei succhi infatti non si spende quasi nulla per mangiare.

Quanto invece costa una operazione? Dove sono i successi? Richiamo alla particolare attenzione dei lettori la mia spiegazione della cura totale anticancro da sez. Se i medici fossero in grado di aiutare tutti il che sarebbe meraviglioso credo che nessuno si rivolgerebbe a un cosiddetto ciarlatano. Anche molti medici vanno da guaritori, terapisti naturali e omeopati quando sono ammalati gravemente e a lungo e non sono in grado di curarsi da se ne vi riesce un collega o una clinica.

Perche tutti, infine, non siamo che creature imperfette. Capitolo 1 Testimonianze Nelle pagine successive sono riportate alcune dichiarazioni nelle quali i pazienti confermano il successo delle cure. Gli originali si trovano presso leditore.

Feld, 1 dicembre Dichiarazione Il 28 luglio fui ricoverato in ospedale per sospetta occlusione intestinale. Dovevo sottopormi a intervento, con applicazione di un ano artificiale.

Poiche mia sorella Antonia ebbe unispirazione dallalto secondo cui sarei guarito senza operazione, lasciai lospedale e andai a casa.

In quel tempo mia sorella seppe da conoscenti che venivano in pellegrinaggio a Wigratzbad, che cera un signore che guariva il cancro senza operare. Su sua indicazione eseguii la cura totale anticancro.

Al 35 giorno eliminai il tumore. Da allora mi sento bene, non ho disturbi di alcun tipo e posso lavorare ogni giorno. Ringrazio la Madonna, tramite la quale arrivai al signor Breuss, e ringrazio il signor Breuss, grazie alla cui consulenza e generosa dedizione sono guarito completamente.

Cura dei succhi fatta nel luglio ; deceduto l8 gennaio di attacco cardiaco. Dichiarazione Il 19 settembre accertai alla mammella destra un grosso duro nodulo. Il medico mi prescrisse limmediato ricovero per loperazione. Ma poiche conoscevo lesistenza della cura dei succhi secondo la ricetta del signor Breuss rifiutai loperazione e seguii la cura.

Posso solo augurarmi che il cancro alla prostata allultimo stadio signor Breuss possa assistere ancora a lungo me e molti altri pazienti con il suo consiglio. Lettera il cancro alla prostata allultimo stadio Ringraziamento Intorno a Natale mi ero ammalata di leucemia, artrite e miocardite e fui ricoverata in ospedale.

Non trovai miglioramento fino a che mio marito non condusse in ospedale il Sig. Ancora lungo la strada da Wigratzbad a Ravensburg il sig. Breuss gli aveva detto che entro tre giorni si sarebbe notato un miglioramento e che dopo sei il cancro alla prostata allultimo stadio sarei potuta tornare a casa. Dopo circa sei giorni potei lasciare lospedale. Sono molto riconoscente al signor Breuss per le sue il cancro alla prostata allultimo stadio.

Lettera di Ringraziamento Ventitre anni fa mi sarei dovuta sottoporre a operazione per cancro al seno. Quando mi disse che qualcosa non andava al seno sinistro rimasi molto meravigliata. Infatti ben dieci anni prima aveva composto una mistura di succhi contro malattie cancerose, ma finora non aveva mai il cancro alla prostata allultimo stadio dire a un malato che aveva un cancro.

Visto tuttavia che sapevo di averlo, mi consigliava di fare la cura dei succhi anche se laveva studiata in funzione del cancro allo stomaco. Fermamente decisa, iniziai ancora il giorno successivo. Ma poiche allora non si disponeva ancora degli spremiverdure, la cosa non era semplice.

Le verdure dovevano essere prima grattugiate, poi passate in un telo o nel pressapatate. Rimasi poi gradevolmente sorpresa, perche durante questa cura mi sentivo molto bene nonostante fossi diminuita vari chili. La ringrazio dunque, signor Breuss, del buon consiglio datomi allora, e sono felice di essere stata la prima paziente a essere guarita mediante la sua cura.

Seconda Lettera di Ringraziamento Alcuni anni dopo essere guarita mediante la sua cura totale anticancro, ebbi improvvisamente fortissimi dolori di testa e pensai di avere un tumore al cervello. Ero veramente. Mio marito il cancro alla prostata allultimo stadio io comunicammo al medico la sua diagnosi ed egli fece una radiografia.

Gli rispondemmo che questottimo diagnostico era un elettrotecnico che, a fianco del suo lavoro, si interessava con tutta lanima di medicina ed era felice se poteva aiutare qualcuno. Il medico espresse allora tutto il suo il cancro alla prostata allultimo stadio verso questuomo. Le sono tuttora grata, signor Breuss, per la sua diagnosi e per il buon consiglio che mi diede del tutto disinteressatamente.

Maria Nesensobn, Reformbaus Cartenstrasse 15, Bludenz. Il vomito era misto a sangue. I medici supponevano un cancro ma non escludevano un ascesso pancreatico. Poiche mia madre stava ormai tanto male da non poter essere trasportata per una radiografia, rimasero le due supposizioni, basate sui sintomi.

Ad ogni modo era stata data per spacciata dai medici dato che come essi osservavano ambedue le malattie erano mortali. Si avvertiva che la malata si stava riprendendo. Dopo quattro mesi, con stupore dei medici, mia madre era guarita.

Da allora ripetiamo ogni anno con lei la stessa cura, dopo la quale si sente enormemente bene, in particolare per quanto riguarda il cuore. Mia madre vive ancor oggi ed ha 88 anni. Vorremmo ringraziare ancora il signor Breuss. Bludenz, Vorarlberg. Dichiarazione La storia della mia malattia non ha alcun carattere particolare. Una sofferenza epatica e pancreatica mi tormentava da anni, senza miglioramento sensibile nonostante la consultazione di vari medici. Ero costretto a una dieta severa e poggiavo su un arsenale di medicine, per poter almeno in parte sopportare le conseguenze di questa malattia.

Per farla breve ero giunto, quanto a salute, a quota zero. Un giorno seppi da un conoscente lindirizzo del signor Breuss, che mi fu molto consigliato.

Poiche anchio mi aspettavo un aiuto, partii semplicemente per Thuringerberg per andare dal signor Breuss. Posso solo consigliare la cura che ha rifatto di me una persona lieta di vivere.

Dichiarazione Il cancro alla prostata allultimo stadio maggio fui operato al labbro inferiore. Fui sottoposto a terapia radiante in 25 sedute.

Nella primavera del fui ricoverato nuovamente in una clinica. Il 29 gennaio alle 10 doveva iniziare la prima operazione. Alle 7.

Cominciai ancora nei giorni successivi. Durante la cura mi sono sentito molto bene. Dopo la 5 settimana il mio labbro era guarito e anche i noduli erano spariti. Sono molto riconoscente al signor Breuss. Lettera di Ringraziamento Il signor Rudolf Breuss mi ha guarito da cancro della laringe, cosa di cui gli sono estremamente grato.

Da lungo tempo ero affetto da raucedine, a causa della quale mi ero rivolto a uno specialista laringoiatra. Fui sottoposto a ulteriore visita accurata e mi fu spiegato che tutta la laringe doveva essere asportata.

Ma non riuscii a decidermi a un intervento di tale portata e tornai a casa. Nel corso di un colloquio il cancro alla prostata allultimo stadio una conoscente seppi di un uomo che era stato guarito dal signor Breuss. Andai a far visita a questuomo, che era felicissimo della sua guarigione, e da lui ebbi lindirizzo del signor Breuss. Mi recai personalmente da lui e mi fu prescritta la cura dei succhi. Con rinnovati ringraziamenti per le premure che portarono al successo, porgo i migliori saluti.

Suo J. Dichiarazione Il 12 febbraio il medico di famiglia mi fece ricoverare in clinica. Il 17 marzo fui dimessa a casa. Con una nuova operazione mi fu asportato il lobo il cancro alla prostata allultimo stadio.