Ciò che gli alimenti dovrebbero essere consumati nel cancro alla prostata

Bagno dopo la rimozione del cancro alla prostata

Gli acidi grassi Omega-6 sono il tipo di grassi insaturi contenuti nel pollo, nei tuorli d'uovo, negli olii vegetali, nelle noci e nei semi. Se consumati in quantità moderate e al posto dei grassi saturi contenuti nella carne e nei latticini, gli acidi grassi omega-6 possono essere utili per il cuore.

Biologici acidi grassi effetti di omega-6 largamente prodotti durante e dopo l'attività fisica di promuovere la crescita, e durante la cascata infiammatoria per fermare il danno cellulare e facilitare il recupero attraverso le loro cellule conversione eicosanoidi omega-6 che si legano a recettori differenti disponibili a ogni tessuto del corpo.

Sebbene ci siano parecchi tipi di acidi grassi omega-6, il più importante è l'acido linoleico. Anche se i loro nomi suonano simili, non dovrebbero essere confusi con l'acido alfa-linolenico o ALA, che è un acido grasso omega Strutturalmente, l'acido linoleico è un acido carbossilico a catena lunga di 18 atomi di carbonio di lunghezza.

La molecola contiene due cis-doppi legami, il primo dei quali è sul sesto carbonio dalla fine della catena. Come qualsiasi acido grasso omega-6, l'acido linoleico è il principale acido grasso e deve essere consumato per mantenere un metabolismo sano.

Viene usato dal corpo per sintetizzare una vasta gamma di sostanze biochimiche, come l'acido arachidonico e quindi alcune prostaglandine, leucotrieni e trombossano. Gli scarafaggi in un ciò che gli alimenti dovrebbero essere consumati nel cancro alla prostata interessante rilasciano questo acido grasso insieme all'acido oleico dopo la morte.

L'obiettivo è avvertire gli altri scarafaggi che non entrano nella zona in cui è presente un insetto morto, come misura di sicurezza contro una possibile minaccia in arrivo. L'acido linoleico ha molti usi commerciali. Viene utilizzato nella produzione di oli e tensioattivi ad asciugatura rapida in relazione alla ciò che gli alimenti dovrebbero essere consumati nel cancro alla prostata consistenza.

I produttori di cosmetici usano questo acido grasso come ingrediente nella produzione di cosmetici che migliorano la salute, visto che previene la comparsa di acne e infiammazioni e trattiene l'umidità.

Questo rende l'acido linoleico efficace per la pelle secca. L'acido linoleico è metabolizzato nel corpo convertendosi in acido gamma-linolenico, che è un isomero una molecola con la stessa composizione molecolare ma con una diversa disposizione di atomiALA, omega È classificato come un acido grasso essenziale ed è ciò che gli alimenti dovrebbero essere consumati nel cancro alla prostata parte importante della fisiologia umana, sebbene la maggior parte dei suoi effetti non sia dimostrata.

L'acido gamma-linolenico è l'unico acido grasso omega-6 che viene sintetizzato in modo endogeno. Gli acidi grassi Omega-6 non possono essere sintetizzati dal corpo e dovrebbero essere consumati sotto forma di cibo. Gli acidi linoleico, gamma-linolenico e arachidonico sono presenti in vari prodotti naturali. Ci sono pochissimi prodotti animali che forniscono una quantità significativa di grassi omega L'uccello è generalmente considerato la principale fonte di origine animale di questo acido grasso.

I tuorli d'uovo e il grasso di pollo sono ricchi di omega Il rapporto tra omega-3 e omega-6 nella dieta per ciò che gli alimenti dovrebbero essere consumati nel cancro alla prostata un buon livello di salute dovrebbe idealmente essere 1: 1 il normale rapporto tra omega-6 e omega-3 è 4: 1 - 2: 1.

Tuttavia, nella dieta abituale della persona media moderna, l'omega-6 è fino a 20 volte quella di omega I ricercatori hanno scoperto che la ragione principale di questa concentrazione è un approccio quantitativo al bestiame nell'agricoltura moderna. Gli animali liberi che consumano più cibo naturale per loro mostrano un rapporto molto più accettabile di questi due acidi grassi. Tuttavia, gli animali che vengono nutriti con alimenti sintetici al fine ciò che gli alimenti dovrebbero essere consumati nel cancro alla prostata aumentare la quantità di carne tendono ad avere un rapporto più elevato di acidi grassi omega-6 e omega Ci sono molte fonti vegetali ricche di acidi grassi omega La principale fonte di questi acidi grassi sono i quattro principali oli vegetali girasole, palma, soia e colza.

A seguito di questi oli, l'acido linoleico contiene olio di primula primula e olio di papavero. Molti oli di cereali, come olio di germe di grano, mais e olio di crusca di riso, sono anche ricchi di questo acido grasso.

La fonte di frutta è l'olio di semi d'uva. L'acido gamma-linoleico GLA è stato inizialmente ottenuto dall'olio di enotera. Il fiore è stato molto apprezzato per le sue proprietà utili fin dai tempi antichi.

Nonostante il fatto che il cartamo contiene acido linoleico, non contiene GLA, sebbene siano state prodotte varietà geneticamente modificate.

Diversi altri oli vegetali, naturalmente, contengono una quantità significativa di GLA. Questi includono semi oleosi di ribes nero, semi di canapa e semi di borragine. L'avena, la spirulina e l'orzo sono altre buone fonti di questo acido grasso. Il meccanismo d'azione degli acidi grassi omega-6 sui sistemi del corpo non è ancora del tutto chiaro. Tuttavia, questi grassi hanno un certo effetto sul metabolismo umano.

Sono conosciuti come pro-infiammatori e anti-infiammatori. Le proprietà benefiche degli acidi grassi omega-6 rendono possibile utilizzarle per trattare un'ampia gamma di malattie e condizioni.

L'enotera è una buona fonte di GLA. È stato usato per centinaia di anni per trattare l'infiammazione locale. Questa pianta è ampiamente conosciuta come l'unica cura efficace per il dolore al seno e l'eczema. Tutte queste affermazioni sono state testate scientificamente in una serie di studi. Si scopre che GLA, trovato nel fiore, aiuta ad aumentare la risposta del corpo al tamoxifene, una sostanza farmacologica spesso prescritta sotto forma di vari farmaci per le donne con cancro al seno.

Per quanto riguarda il trattamento dell'eczema - fino a quando non ci sono prove convincenti dell'efficacia di GCR. Lo studio del suo effetto sulla riduzione dei sintomi dell'eczema ha mostrato risultati misti, con diversi soggetti che non hanno riportato cambiamenti nelle loro condizioni.

L'effetto di questo acido grasso sul dolore nervoso è più pronunciato nei diabetici, il cui livello di zucchero nel sangue è sotto controllo. Tuttavia, va notato che il GLA non è un trattamento efficace per qualsiasi malattia di questo tipo e sebbene possa ridurre sintomi come dolore, il danno articolare in AR è inevitabile. È noto che l'olio di enotera ha un effetto positivo sui pazienti affetti da malattie come l'osteoporosi e la sclerosi multipla. Tuttavia, richiede anche ulteriori ricerche prima che gli effetti siano dimostrati.

Molte persone trovano sollievo quando usano l'olio di enotera come rimedio alle allergie. Si è riscontrato che nelle donne soggette ciò che gli alimenti dovrebbero essere consumati nel cancro alla prostata allergie, il livello di GLA nel latte materno e nel sangue è ridotto.

Tuttavia, GLA non è in alcun modo un rimedio per eventuali reazioni allergiche a sostanze estranee, e le principali reazioni allergiche che causano anafilassi dovrebbero essere considerate da uno specialista. Ci sono stati molti studi sugli effetti degli omega-grassi sul disturbo da deficit di attenzione e iperattività ADHD nei bambini. È stato trovato che i bambini con questo disturbo hanno un basso livello di acidi grassi essenziali. Gli studi sull'uso di GLA e di altri grassi omega nell'ipertensione hanno mostrato ciò che gli alimenti dovrebbero essere consumati nel cancro alla prostata promettenti.

È stato trovato che l'olio di semi di ribes nero abbassa la pressione sanguigna negli uomini con ipertensione borderline. È stato rivelato che l'olio di primula e altre buone fonti di GLA sono in varia misura efficaci per le malattie ginecologiche.

Come accennato in precedenza, GLA aumenta la risposta del corpo ai farmaci prescritti per il cancro al seno.

Di solito è anche prescritto per le donne che soffrono di malattia al seno fibrocistica o mastalgia cistica. Alcune donne affermano che l'olio di primula aiuta a ridurre le sindromi mestruali, come le vampate di calore. Altri, affetti da sindrome premestruale, lo prendono per combattere la ritenzione idrica nel corpo edemairritabilità e depressione. Ciò che gli alimenti dovrebbero essere consumati nel cancro alla prostata acidi grassi Omega-6 possono essere dannosi per la salute se assunti in grandi quantità, poiché aumentano i livelli di trigliceridi.

Il rapporto tra omega-6 e omega-3 nella dieta dovrebbe essere mantenuto a un livello 2: 1. Inoltre, le persone con alti livelli di trigliceridi e colesterolo nel sangue dovrebbero limitare l'assunzione di questo acido grasso.

L'assunzione di olio di enotera è molto pericolosa per le persone che soffrono di convulsioni, in quanto aumenta la tendenza a causarle. È stato riferito che convulsioni causate dall'olio di primula si sono manifestate in pazienti con precedente deterioramento della condizione o come risultato della combinazione di questo olio con la ciò che gli alimenti dovrebbero essere consumati nel cancro alla prostata di anestetici. Le persone sottoposte ad intervento chirurgico in anestesia dovrebbero interrompere l'assunzione di fonti concentrate di GLA per almeno sei mesi prima dell'operazione.

I pazienti con schizofrenia sono inoltre invitati a non assumere integratori di GLA, in quanto possono reagire con i loro farmaci, ciò che gli alimenti dovrebbero essere consumati nel cancro alla prostata convulsioni. GLA mostra effetti pro-infiammatori se consumati in quantità superiori a mg al giorno. Si consiglia di rispettare la tariffa giornaliera raccomandata quando si assumono tutti gli integratori alimentari.

È noto che l'olio di primula provoca effetti collaterali comuni, come mal di testa, diarrea, nausea e dolore addominale. Gli studi hanno dimostrato che l'olio di mais e le relative fonti di GLA possono indurre la crescita delle cellule tumorali della ghiandola prostatica. Gli uomini con una storia familiare di cancro alla prostata sono raccomandati per limitare l'assunzione di acidi grassi omega Supplementi di omega-6, come qualsiasi altro additivo alimentare, possono interferire con altri medicinali.

GLA aumenta l'efficacia dei fluidificanti del sangue, come eparina e warfarin. Questo aumenta il rischio di sanguinamento ed è potenzialmente pericoloso per i pazienti che sono già molto malati. Migliora anche l'effetto di immunosoppressori e chemioterapia. Non ci sono abbastanza studi che indicano eventuali effetti positivi dei grassi omega-6 sui microrganismi di donne in gravidanza o in allattamento. Gli acidi grassi Omega-6 sono i principali acidi grassi che non sono prodotti dal corpo, ad eccezione del GLA.

Possono aumentare o diminuire i sintomi di molte malattie diverse e avere un sacco di interazioni con i farmaci. È sempre utile chiedere al medico la possibile interazione di questi acidi grassi con i farmaci che prendi prima di assumere integratori di omega-6 ad esempio olio di enotera o olio serale o olio di pesce.

Gli acidi grassi Omega-6 appartengono al numero di polinsaturi. La particolarità della loro struttura è il doppio legame di carbonio. È lei che determina le qualità fondamentali degli acidi, tanto apprezzate dall'uomo. L'acido Omega-6 ha un effetto biologico abbastanza diverso sul corpo umano. Questo fenomeno è associato alla conversione della sostanza in N-6 eicosanoidi, che a loro volta reagiscono con i recettori.

Le analisi rivelano la presenza di questi composti in una varietà di tessuti e organi. Si ritiene che l'effetto più forte sugli esseri umani sia l'acido arachidonico. Entrando nel corpo, sotto l'influenza di sostanze attive, si divide, producendo leucotrieni, prostaglandine. Essi, a loro volta, sono indispensabili per l'infiammazione, in quanto svolgono il ruolo di mediatori.

I benefici e i danni di Omega-3, 6 e 9 sono noti da molto tempo. In parte, questi effetti si basano sull'interazione tra acidi grassi. Ad esempio, Omega-6 compete con Omega Dipende dalla mobilizzazione, dalla deposizione, dalla conversione di sostanze attive.